Subscribe via RSS

Fior di miele

Due sono le novità di questi panetti: l’utilizzo della panna acida e la modalità di cottura in forno.
La prima si è rivelata una interessante scoperta: un gusto tra il dolce della classica panna e l’acidulo dello yogurt, una densità quasi compatta molto simile a quella dello yogurt greco ed una grande versatilità.
Il nostro primo impiego è stata una salsa, così come consigliato nella confezione della panna acida, incuriosite però ci siamo spinte oltre. Questo pane, nonostante gli ingredienti, non è dolce, tuttavia ha un sapore delicato per cui risulta particolarmente indicato per accompagnare cibi più saporiti. Un effetto della panna sulla consistenza del pane è la presenza di molta morbida mollica all’interno.
La cottura in forno ventilato con funzione grill ha conferito la giusta croccantezza e doratura esterna, senza per questo indurire il nostro pane.
Per la forma abbiamo utilizzato gli stampi a rosa bocciolo della Pavoni SpA.
Ingredienti per 5 rose:
150g farina di kamut
140g farina tecnica W330 Molino Rossetto
120ml panna acida
2 cucch.ni strutto
5 cucch.ni miele d’arancio Rigoni Asiago + 3 cucch.ni per spennellare
olio evo
sale
12g lievito madre secco Molino Rossetto
Setacciare le farine con il lievito, unire lo strutto ed il miele ed impastare; aggiungere la panna acida e l’olio, per ultimo salare. Aiutandosi con l’acqua ottenere un composto omogeneo.
Lasciar riposare per circa 8 ore, quindi reimpastare e dare la forma ai panetti (noi li abbiamo messi nello stampo in silicone); spennellare la superficie con il miele, diluito con un po’ d’acqua, e salare.
Porre nuovamente a lievitare per circa 40 minuti, in un luogo umido.
Cuocere in forno ventilato con funzione grill a 180° per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare prima di servire.

CHIACCHIERE SEMPLICI e ::::COMPOSTE

 Un tavolo ricco di bonta’…2 tipi di chiacchiere e  il sanguinaccio
 per un dolce Carnevale!!

INGREDIENTI:(ho raddoppiato la dose)
300g.di farina
2 cucchiai zucchero a velo
2 uova
2 cucchiaini di sugna  
un cucchiaio di anice 
impastate il tutto e mettete a riposare l’impasto per un paio d’ore.
poi tirate a mano la sfoglia
………………. deve essere sottilissimaaaaa!!!!!!!!!

 tagliate una parte  a vs piacimento e friggete in olio di arachidi
 una volta finito spolverizzate con zucchero a velo..
e intingete nel sanguinaccio!!(la ricetta la trovate qui

Cio’ che vi rimane invece ..stendete  su meta’ sfoglia sottile qualche cucchiaiata
di Nocciolata Rigoni di Asiago,ricoprite con la restante e tagliate tanti
piccoli rettangoli e friggete anchessi in olio ben caldo!!
Spolverizzate con zucchero a velo e serviteli ancora caldi…
sentirete che bonta’!!

Che ve ne pare???

ad accompagnare queste delizie un vino dolce e armonico come il Moscato Az Quaquarini
piatti di portata..2  splendide alzatine Easy Life

Pasta: Tagliatelle con ragout di salsiccia e pomodorini

  • Portata:Pasta
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Tempo totale:35 minuti
  • Difficolta’:Facile
  • Costo ingredienti:Medio
Ingredienti per 4 persone
  • 400 g di tagliatelle fresche
  • 2 salsicce grosse
  • 10-12 pomodorini datterini
  • 1 cipolla piccola di tropea
  • olio, sale pepe
  • vino bianco qb
Preparazione
  1. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua che salerete a bollore e nella quale lesserete le tagliatelle
  2. Tritate finemente la cipolla ponetela a imbiondire in un tegame con qualche cucchiaio di olio
  3. Aggiungete la salsiccia che avrete spellato e sminuzzato e lasciatela rosolare
  4. Sfumate con il vino, lasciatelo evaporare completamente, quindi aggiungete i pomodorini tagliati a metà
  5. Aggiustate di sale e di pepe
  6. Mettete le tagliatelle nell’acqua quando vengono a galla scolatele(conservate un po’ di acqua di cottura)
  7. Versate le tagliatelle nel tegame del ragout e lasciatele mantecare per qualche minuto(se dovessero asciugarsi troppo aggiungete un po’ di acqua di cottura).
Foto ricetta